Bici e accessori di oggi, ma anche le maglie gialle di Bartali

 Le due maglie gialle indossate da Gino Bartali nei Tour de France del 1938 e del 1948, entrambi vinti dal campione fiorentino, sono esposte nello spazio 'Casa Eroica' al salone Becycle, organizzato da Pitti Immagine, che fa il suo debutto assoluto il 26 giugno a Firenze, a pochi giorni dalla storica Grand Départ della corsa a tappe dal capoluogo toscano. Fra i cimeli del ciclismo in mostra, anche le scarpe di Miguel Indurain e Chris Froome nello stand Sidi, e la collezione di un grande appassionato come lo stilista britannico Paul Smith, fra bici, maglie originali, cappellini e memorabilia.
    
Fino al 28 giugno a Becycle "sarà protagonista una selezione qualificata - spiega Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine - delle migliori aziende del settore bici, abbigliamento e accessori, ma anche le regioni e i territori che rappresentano eccellenze internazionali del mondo del cicloturismo e della mobilità sostenibile".

    
Sui due palchi della Stazione Leopolda è previsto anche un programma di talk che spazieranno dai temi del ciclismo come sport ai massimi livelli fino alla mobilità, dal design di prodotto alla tecnologia fino ai racconti di viaggi e destinazioni cicloturistiche: fra i protagonisti attesi, campioni come Vincenzo Nibali, Paolo Bettini e Maurizio Fondriest, il ct azzurro Daniele Bennati e il suo predecessore Davide Cassani, imprenditori come Cristiano De Rosa e un grande appassionato di sport e di bicicletta come Linus.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies