La nota del coordinamento di Fdi di Firenze: “Per critica con parolaccia su presenza candidati in tribuna”

Un post pubblicato su Fb dal presidente del Calcio storico fiorentino Michele Pierguidi, anche presidente del Quartiere 2, ha sollevato le critiche di Fdi che parlano di parole "inaccettabili" e ne chiede le dimissioni. Con riferimento alla partita di ieri Pierguidi scrive che "essere il presidente del calcio in costume non è per tutti" e poi afferma: "Oggi ho visto accanto a me in tribuna gente che era lì solo per mettersi in mostra come candidati, ve lo dico! a me, mi fate c.... Ma parecchio! Tornate anche domani almeno ve lo dico sul muso. Accanto a me vorrei i calcianti e il Corteo perché lo meritano".

"Comprendiamo il nervosismo e la preoccupazione del Pd per i risultati delle elezioni di Firenze ormai alle porte - dichiara il coordinamento di Fratelli d'Italia di Firenze - ma le parole" di Pierguidi "sono inaccettabili. Siamo pienamente d'accordo con lui quando sostiene che 'essere il presidente del calcio in costume non è per tutti'. Sicuramente non è più per lui" perchè le sue parole non sono "all'altezza di chi guida il calcio storico. Non sappiamo a chi si riferisca Pierguidi perché non lo specifica ma non ha alcuna rilevanza. La tracotanza, le parolacce e il tono da 'testa a testa' verbale rappresentano l'esatto opposto dei valori del calcio storico a cui teniamo tutti moltissimo. Colpisce il silenzio degli esponenti del Pd su questa dichiarazione a cominciare dal candidato a sindaco Funaro. Dispiace una caduta di stile così fragorosa e per il bene e la tutela di una secolare tradizione che unisce tutti i fiorentini e che dobbiamo salvaguardare non possiamo che invitare il Pierguidi a fare l'unica cosa opportuna : rassegnare le proprie dimissioni".
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies