Variazioni in aumento (per entrate e uscite) di oltre 7,85 mln

Approvato in aula il rendiconto finanziario del Consiglio regionale della Toscana per il 2023, con 26 voti favorevoli (Pd, Iv e FdI), 7 voti contrari (Lega e Gruppo Misto-Merito e Lealtà), e l'astensione del M5s. A fronte di previsioni iniziali di entrate e di uscite stimate in 31,439 milioni di euro, vi sono state variazioni in aumento (sia di entrate che di uscite) di oltre 7,85 milioni di euro, determinando un ammontare delle previsioni definitive di oltre 39,286 milioni.

L'avanzo dell'esercizio precedente, applicato sul bilancio 2023, è stimato in 7,049 milioni. In tema di entrate, si sono riscontrati maggiori accertamenti per circa 135.820 euro, mentre per le uscite sono state registrate economie pari a più di 2,084 milioni, di cui circa 1,717 milioni relativi ai servizi istituzionali generali e di gestione. Sul versante dei residui, sono da segnalare residui attivi per circa 188mila euro e residui passivi per 2,742 milioni. L'avanzo di amministrazione, al termine dell'esercizio finanziario 2023, si è attestato a 7,283 milioni. 

Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies