Raggiunto il target previsto dal Pnrr

La Toscana ha raggiunto il target della missione 6 del Pnrr che prevedeva l'entrata in funzione di 35 Centrali operative territoriali (Cot) entro il 30 di giugno 2024; due entreranno in funzione entro il 30 settembre e così verrà raggiunta quota 37 Cot, almeno una per ogni zona distretto. Le Cot sono uno dei cardini del nuovo assetto della sanità territoriale, che funzionano come una sorta di cabina di regia smistando percorsi e bisogni in base alle esigenze del cittadino.
       
Il raggiungimento dell'obiettivo è stato formalizzato con la presa
d'atto da parte della giunta che, durante l'ultima seduta, ha approvato tutta la documentazione trasmessa dalle Asl, contenente tutti i dettagli delle Centrali operative territoriali attivate.
       
''La nuova organizzazione dell'assistenza territoriale - sottolinea il
presidente della Regione, Eugenio Giani - è una priorità assoluta sulla quale stiamo lavorando intensamente, rispettando i tempi concordati con l'Unione europea. Insieme agli uffici e alle Asl monitoriamo l'evoluzione degli interventi tenendo ben fissa ogni scadenza e trovando soluzioni di fronte a possibili imprevisti che possono implicare ritardi''.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies