Approvata a maggioranza la legge per l'integrazione

Il Consiglio regionale della Toscana ha approvato col voto favorevole della maggioranza (Pd e IV) la legge sull'integrazione della composizione del Consiglio direttivo degli enti parco regionali: l'atto stabilisce che il numero dei componenti del Consiglio direttivo passi da 7 a 8, con l'ingresso di un rappresentante delle organizzazioni sindacali maggiormente diffuse sul territorio, al fine di dar voce alle istanze del mondo del lavoro all'interno dell'organismo di amministrazione dell'ente parco.
    
Il Consiglio ha inoltre approvato a maggioranza la proposta di delibera sulla modifica dell'articolo dello statuto dell'ente parco regionale delle Alpi Apuane dedicata alla figura del direttore. Come proposto dalla Comunità del Parco, l'incarico del direttore ha una durata non superiore a cinque anni ed è rinnovabile una sola volta; tra i requisiti per partecipare alla selezione per la nomina, è eliminata la richiesta di idoneità all'esercizio dell'attività di direttore di Parco nazionale. Eliminare quest'ultimo punto, "non previsto tra l'altro negli statuti degli altri parchi regionali", si legge in una nota del Consiglio, secondo i proponenti "consentirebbe di avviare celermente le procedure, guardando ad una platea più ampia di candidati, rispetto a quella attualmente prevista, nonché di assicurare la piena efficienza dell'azione amministrativa del parco".

Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies