La lectio magistralis Hisham Matar letta nel Cenacolo di Santa Croce a Firenze

Una lectio magistralis di Hisham Matar letta nel Cenacolo di Santa Croce a Firenze ha aperto la 18/a edizione del premio Gregor von Rezzori che si chiuderà il 31 maggio. Il vincitore verrà annunciato domani al cinema La Compagnia in via Cavour. Hisham Matar, scrittore di origini libiche con nazionalità inglese, vincitore del Premio Pulitzer nel 2017, era oggi assente per motivi di salute e la sua lectio dal titolo 'Sapere e non sapere' è stata letta in lingua originale.

"Quando si chiede alla gente cosa ne pensa dell'attuale bombardamento israeliano su Gaza - si legge nel testo di Matar - una delle risposte più frequenti, almeno nel Regno Unito, è che non se ne sa abbastanza. E curioso, per vari motivi, non ultimo il fatto che il Regno Unito è stato uno dei principali artefici della creazione di Israele e quindi il conflitto israelo-palestinese è sempre stato al centro delle cronache negli ultimi 75 anni. Sono stati scritti molti libri al riguardo. Si sono tenuti innumerevoli dibattiti. Sono stati realizzati anche molti film e programmi radiofonici".

"Ma - aggiunge - viene anche da chiedersi cosa crede di ottenere la gente non sapendone abbastanza di qualcosa; quale agevolazione o libertà offre il non sapere abbastanza? E a cosa potrebbe assomigliare una conoscenza sufficiente? Quanto sapere è sufficiente? Quanto bisogna sapere per sapere cosa pensare?".
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies