Incidente Zurutuza-Farioli, lo spagnolo portato al centro medico

David Alonso (Cfmoto - Team Aspar) ha vinto il gran premio d'Italia di motociclismo nella classe Moto3 all'autodromo del Mugello. Il colombiano leader del mondiale, al suo 5/o successo su 7 gare fin qui disputate, ha battuto sul traguardo l'olandese Collin Veijer (Liqui Moly - Husqvarna Intact gp) e il giapponese Ryusei Yamanaka (Mt Helmets - Msi).

La gara è stata interrotta nel corso del 4/o giro per permettere al personale sanitario di intervenire per soccorrere Xabi Zurutuza (Ktm - team Ajo), investito da Filippo Farioli (Sic58) alla curva arrabbiata 2: entrambi i piloti sono sempre rimasti coscienti, ma ad avere la peggio è stato il pilota spagnolo che è stato trasportato al centro medico del circuito per ulteriori accertamenti, dove gli è stato riscontrato un forte colpo alla spalla.

La gara della Moto3 è stata ridotta a 11 giri. Al via Alonso, partito dalla pole position, ha mantenuto la testa del gruppo, fin dalle prime battute si è formato un gruppo di 6 piloti che si sono alternati in testa alla corsa.
A quattro giri dalla fine, il vincitore ha provato ad allungare sui suoi inseguitori e solo Veijer è riuscito a tenere il suo passo. Sul traguardo, nonostante il lungo rettilineo del Mugello che agevola le scie degli inseguitori, lo spagnolo è riuscito a battere l'olandese di 142 millesimi.

''Dopo la bandiera rossa ho cercato di rimanere concentrato - ha spiegato - Sono andato bene ma anche Collins andava molto forte, ho anche imparato alcune curve da lui. Però la moto era fantastica e sono andato alla grande''. Dopo questo successo, in classifica generale Alonso raggiunge quota 143 punti e stacca il suo diretto inseguitore, lo spagnolo Danied Holgado, di 37 punti.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies