Sarà intensificato il lavoro di prevenzione anche per la vendita di alcool a minori

Vendita di alcool a minori, locali della movida fiorentina e commercianti sempre più rispettosi delle regole: quasi a zero i casi riscontrati nei primi 6 mesi del 2024, ma i controlli delle forze dell'ordine verranno intensificati nei mesi estivi.

"Come già sottolineato in passato, il lavoro svolto dalle forze di polizia negli ultimi anni - ha evidenziato il Questore Maurizio Auriemma - ha svolto indubbiamente una forte azione di prevenzione che è stata recepita in maniera costruttiva anche da coloro che si sono ritrovati a pagare per le loro violazioni. Nei prossimi mesi manterremo alta l'attenzione per mantenere i risultati raggiunti, con l'obiettivo di azzerare l'allarmante fenomeno, al momento in ascesa, della vendita o somministrazione di alcool a minori".

In prossimità dell'arrivo della stagione estiva e quindi con il conseguente incremento del turismo nel capoluogo toscano e degli spazi, anche all'aperto, dedicati alla movida, la Polizia di Stato ha intensificato i controlli per garantire la sicurezza e il rispetto delle regole a tutela degli utenti, in tutti i pubblici esercizi di Firenze e provincia.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies