Accordo tra Metrocittà, Ufficio scolastico e Asd Quartotempo

Una lettera d'intenti finalizzata a collaborazioni per progetti, manifestazioni, iniziative volte a favorire l'attività motoria e sportiva degli studenti. È quanto siglato oggi a Firenze tra Città metropolitana, Ufficio scolastico provinciale e Asd Quartotempo Firenze. L'obiettivo primario dell'intesa, si legge in una nota, è entrare in contatto con le classi e le scuole che presentano alunni ciechi o ipovedenti, e comunque dove ci siano situazioni per cui la testimonianza di esperienze di vita legate a questa disabilità sensoriale possa essere utile ad una crescita umana degli studenti.
    
La presenza di esperti di Quartotempo come tecnici, psicologi, psicoterapeuti, educatori, accompagnati da atleti ciechi o ipovedenti nelle scuole, vuole promuovere progetti come concorsi a temi, incontri in presenza, incontri in modalità online, visite degli studenti alle strutture ed alle metodologie di allenamento, partecipazione al torneo di 'Calcio Visionario' di studenti non vedenti e ipovedenti, assieme a compagni di classe vedenti e atleti ciechi dell'associazione. 
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies