I residenti hanno lanciato una petizione

La situazione nel quartiere Poggetto di Firenze è diventata critica dopo un recente accoltellamento, il secondo dal settembre 2023. Gli abitanti denunciano problemi di sicurezza legati all'occupazione abusiva di un palazzo in via Bardelli 20, che ospita circa venti persone, incluse famiglie e nord africani. Nonostante una sentenza del Tribunale di Firenze di aprile 2023 abbia ordinato lo sgombero, nulla è cambiato in oltre dieci anni.

I residenti hanno lanciato una petizione, raccogliendo oltre 200 firme in meno di 48 ore, per chiedere un incontro con la sindaca Sara Funaro e lo sgombero urgente del palazzo. Denunciano la presenza di spacciatori e degrado, con l'edificio in condizioni fatiscenti e pericolose.

Marzia Mecocci del Movimento Lotta per la Casa suggerisce di inserire le famiglie nelle graduatorie per le case popolari, mentre i consiglieri comunali Alessandro Draghi e Matteo Chelli di Fratelli d'Italia chiedono un'accelerazione delle procedure di sgombero.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies