L'aggressione, inizialmente verbale, divenne fisica e causò a uno dei presenti una prognosi di circa venti giorni per un'infrazione sternale.

Due esponenti dei collettivi universitari sono stati condannati per un'aggressione avvenuta sei anni fa, il 14 maggio 2018, in via Forlanini.

La vittima, legata ad Azione Universitaria, si trovava al Polo universitario di Novoli per raccogliere firme quando fu aggredita da un gruppo di persone dell'area antagonista fiorentina. L'aggressione, inizialmente verbale, divenne fisica e causò a uno dei presenti una prognosi di circa venti giorni per un'infrazione sternale.

I capi di imputazione, lesioni, percosse e minacce, sono stati tutti riconosciuti dal Giudice di pace penale di Firenze. I due responsabili sono stati condannati a una pena pecuniaria di 3mila euro, 3.500 euro di risarcimento alla parte civile e al pagamento delle spese processuali.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies