È accaduto vicino alla stazione di Santa Maria Novella

Sventano furto su un'auto, poliziotti liberi dal servizio arrestano presunto autore dopo una colluttazione. È accaduto la notte tra domenica e lunedì vicino alla stazione Santa Maria Novella, a Firenze. L'uomo fermato è un 39enne di origine marocchina, già noto alle forze dell'ordine: rapina impropria il reato contestato, i due poliziotti hanno riportato ferite guaribili con 30 e 3 giorni di prognosi.
    
L'altra notte, intorno alle 2,30, gli agenti liberi dal servizio, sono stati attirati, camminando in via Fiume, dal rumore di vetri infranti e dal suono di un allarme proveniente da una via limitrofa, via Cennini dove poi, secondo quanto ricostruito, hanno visto un uomo vicino a un'auto con un finestrino rotto. Lo sconosciuto, dopo aver raccolto due bottiglie dalla strada avrebbe minacciato gli agenti. Nel frattempo, un altro uomo, uscito dall'abitacolo del veicolo, si sarebbe scagliato su un poliziotto colpendolo all'addome.

Dopo una violenta colluttazione, i due malviventi sono fuggiti verso piazza Adua: l'uomo sorpreso a bordo dell'auto è stato fermato, l'altro è riuscito a far perdere le proprie tracce. Il cittadino marocchino è stato perquisito: aveva con sé un paio di forbici, una striscia di metallo e un cacciavite.

  
Manca all'appello la refurtiva - un telecomando per cancelli e un dispositivo telepass - probabilmente rimasta in possesso del presunto complice.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies