L’Itt Marco Polo insieme a Murmuris organizza fino a mercoledì iniziative aperte a tutta la città

I visori della realtà virtuale e il calcio visionario, il laboratorio di uncinetto e quello di cinese, i balli caraibici e il rock. Ma anche Dante e Shakespeare, la lingua dei segni nell’arte e i candidati alla carica di sindaco di Firenze.
Arte, politica e cittadinanza s’intrecciano a “School For Future 2024”, il festival organizzato da Murmuris e Itt Marco Polo di Firenze, dedicato e organizzato assieme agli studenti dell’istituto di San Bartolo a Cintoia ma aperto a tutta la città. Quella in programma da lunedì 3 a mercoledì 5 giugno, come riporta La Repubblica Firenze, è la quarta edizione dell’evento, nato per offrire ai giovani uno spazio di condivisione, creatività e confronto dopo le chiusure forzate della pandemia
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies