Il Sindaco di Firenze: “Anche quando sono messi in discussione da taluni”

Al presidente della Repubblica Sergio Mattarella "il ringraziamento per il modo chiaro, netto con il quale difende in ogni circostanza le libertà fondamentali e i valori democratici del nostro Paese, anche quando questi valori vengono da taluni messi in discussione". Lo ha detto il sindaco di Firenze Dario Nardella parlando dall'arengario di Palazzo Vecchio in occasione della festa in piazza della Signoria per il 78/o anniversario della fondazione della Repubblica.

La cerimonia si è aperta con l'alzabandiera sempre in piazza della Signoria, alla presenza delle massime autorità cittadine, civili e militari.Dopo il discorso di Nardella, il prefetto di Firenze Francesca Ferrandino ha letto il messaggio del presidente della Repubblica.
La cerimonia è quindi proseguita con la consegna delle onorificenze dell'Ordine al Merito della Repubblica italiana, conferite dal capo dello Stato coloro che si sono distinti per aver acquisito benemerenze nella propria vita lavorativa, in attività svolte a fini sociali e umanitari o per i lodevoli servizi svolti nelle carriere civili e militari. Tra i presenti alla cerimonia il governatore toscano Eugenio Giani.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies