La refurtiva è stata restituita al proprietario, e il brasiliano è stato arrestato.

Ieri sera, venerdì 31 maggio, a Firenze, un cittadino brasiliano di 50 anni è stato arrestato per tentato furto in abitazione. L'episodio è iniziato intorno alle 18:30, quando un vicino ha notato uno sconosciuto che suonava ripetutamente il citofono, prendendo a calci e pugni il cancello. Il residente, uscito per controllare, ha visto che il cancello della casa accanto era stato danneggiato e ha avvisato il 112 e il padrone di casa.

La polizia ha fermato il sospetto mentre usciva dal garage della vittima con una scultura in bronzo e un paio di occhiali da moto. La refurtiva è stata restituita al proprietario, e il brasiliano è stato arrestato. Oggi comparirà davanti al Giudice per la convalida dell'arresto. La sua responsabilità sarà valutata durante il processo, mantenendo la presunzione di innocenza.

Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies