“Accordo con vigilanza privata forse solo a vantaggio commercio”

"Considerata la situazione" con "la sicurezza allo sbando a Firenze abbiamo deciso di farci nuovamente sentire con forza da tutti gli attori, dal governo cittadino", "probabilmente i cittadini non contano niente e ribattiamo con forza che i comitati e le associazioni sono risorse importantissime per la collaborazione con forze dell'ordine e istituzioni". È quanto afferma Simone Gianfaldoni del coordinamento comitati sicurezza per Firenze.
   
Gianfaldoni, in una nota, sottolinea che "i residenti sono le prime vere sentinelle h24 delle proprie zone. Una riflessione sull'ultima operazione del Comune di
Firenze che ha siglato un accordo con le associazioni di vigilanza privata: forse è solo a vantaggio dei commercianti. Ormai i cittadini si organizzeranno da sé, faremo gli steward gratis".
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies