“Fa piacere sentire la stima della gente nei suoi confronti e nei confronti della nostra famiglia”

Andrea Sottil, allenatore della Salernitana e padre di Riccardo, ha parlato ai microfoni di Radio Bruno del futuro dell'esterno della Fiorentina: "Dispiace molto per l'infortunio, so quanto ci teneva specialmente dopo il gol nella semifinale d'andata. Fa piacere sentire la stima della gente nei suoi confronti e nei confronti della nostra famiglia, per noi Firenze è una sorta di seconda casa. Riccardo si sente un fiorentino acquisito, è lì da quando aveva 16 anni. Sono sicuro che avrebbe sfornato altre prestazioni importanti. Si sta allenando come un pazzo qua in Sicilia, dovrebbe essere più che pronto per l'inizio del ritiro"
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies