“Se sarò sindaca troverò il modo per bloccare il passaggio dei bus turistici in città”

Sulla gestione del traffico "vorrei che la giunta fosse affiancata da un super consulente esperto in materia, perché non si nasce imparati e nella gestione dei cantieri ci vuole grandi professionalità". È l'idea lanciata dalla candidata sindaco del centrosinistra a Firenze Sara Funaro, intervistata dal Corriere Fiorentino.

Funaro, oltre a ribadire il concetto che ci sono "le linee della tramvia da realizzare", ha affermato che è necessario "metterci a un tavolo con Autolinee Toscane per riorganizzare le linee dei bus e renderle integrate alla tramvia, oltre a rendere accessibili e sostenibili i costi del bike e del car sharing. Nel programma ci sono anche 250 km di strade da rifare".

Sui bus turistici, ha spiegato la candidata del centrosinistra, "se sarò sindaca troverò il modo per bloccare il passaggio dei bus turistici in città".

    
Tra i temi affrontati anche il restyling dello stadio Franchi: "Sono convinta - ha detto Funaro - che i lavori vadano fatti e che l'amministrazione uscente abbia già fatto tanto: uno stadio riqualificato è la priorità. Se sarò sindaca andrò avanti in questa direzione e troverò la soluzione per concludere i lavori. Rispetto alla Fiorentina non ho mai avuto interlocuzione con la società, è un mio obiettivo instaurare con loro un dialogo il più costruttivo possibile".
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies