L'ultima settimana di maggio per le persone con sclerosi multipla in Italia è densa di appuntamenti, tra campagne di sensibilizzazione, testimonial e spot

Anche il palazzo del Pegaso, sede del Consiglio regionale della Toscana, a Firenze, si colorerà di rosso oggi in occasione della Giornata mondiale della sclerosi multipla (Sm), malattia cronica del sistema nervoso centrale, che può esordire ad ogni età della vita, ma è più comunemente diagnosticata nel giovane adulto tra i 20 e i 40 anni.
     
Le persone con sclerosi multipla stimate nel mondo sono circa 2,8 milioni, spiega una nota, di cui 1.200.000 in Europa e circa 140.000 in Italia. Il numero di donne con sclerosi multipla è quasi triplo rispetto agli uomini. I malati cronici in Toscana, nel 2024, sono oltre 9mila. L'ultima settimana di maggio per le persone con sclerosi multipla in Italia è densa di appuntamenti, tra campagne di sensibilizzazione, testimonial e spot.

Nella giornata odierna l'Italia con i suoi monumenti si tinge di rosso per celebrare la Giornata mondiale della sclerosi multipla, che si terrà contemporaneamente in 70 paesi nel mondo. Illuminare di rosso palazzo del Pegaso, sede dell'Assemblea toscana, è un'occasione per sensibilizzare su un tema importante come quello della ricerca scientifica e quindi impegnarsi, insieme, a dare un futuro migliore a chi è affetto da questa grave patologia.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies