Coinvolge Comune e Città metropolitana

Una sala operativa unificata al servizio di Comune di Firenze e Città metropolitana di Firenze. È quanto prevede l'accordo siglato tra il sindaco metropolitano Dario Nardella e l'assessora alla Protezione civile del Comune di Firenze Titta Meucci. Come spiegato, la sala operativa, che prenderà il nome di "Sala Firenze", gestirà tutti i flussi di comunicazione e tutte le procedure in capo alle due sale di Comune e Città Metropolitana, anche attraverso l'elaborazione di un unico software gestionale di sala e l'indirizzamento delle chiamate in entrata e uscita su un unico centralino telefonico.
    
"Un risultato importante che abbiamo voluto completare entro il termine del mandato - affermano Nardella e Meucci -, alla fine di un percorso che ha richiesto un importante impegno congiunto dei due enti. La nuova sala rappresenterà il punto di riferimento unico per i cittadini in caso di emergenze e uno strumento di intervento ancora più efficace per tutto il territorio".
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies