L'uomo è stato portato a Sollicciano in attesa dell'udienza di convalida

E' ritenuto responsabile di aver violato il provvedimento d'allontanamento d'urgenza dalla casa familiare, arrestato dai carabinieri della stazione di Barberino-Tavarnelle.

E' accaduto lo scorso sabato. L'uomo, pochi giorni prima, era stato denunciato perchè, al culmine di una lite, aveva aggredito la madre ed era per questo stato allontanato dall'abitazione dei genitori, spiegano gli investigatori in una nota.

Ciononostante, nella giornata di sabato, durante un controllo dei militari, l'uomo è stato trovato nell'appartamento, incurante del provvedimento che gravava su di lui.

Al termine delle attività l'indagato è stato portato presso la casa circondariale di
Firenze Sollicciano, in attesa dell'udienza di convalida che si terrà in settimana.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies