La replica della candidata sindaco del centrosinistra

"Mi auguro che la querela annunciata sia uno scherzo anche perché l'assessore Giorgio non ha fatto altro che certificare la realtà. Se Schmidt venisse eletto sindaco il candidato di Casapound entrerebbe in Consiglio comunale. E' una certificazione". Così la candidata sindaco di Firenze del centrosinistra Sara Funaro alla 'Tribuna elettorale' del Tgr Rai della Toscana.

Replicando al candidato del centrodestra Eike Schmidt che ha definito civica la propria candidatura, Funaro ha sottolineato: "Io mi dico civica se appoggiata da una lista civica, se sono appoggiata dai partiti io sono una candidata dei partiti".

Poi ha aggiunto: "Non mi appassiona molto il tema della continuità e discontinuità, ogni persona che si trova ad amministrare porta degli elementi di novità e provvedementi che servono con un tempo e una città che cambiano". 
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies