Entrambi ultimi nei rispettivi gironi ed eliminati dalla competizione

L'Europeo dei due giocatori della Fiorentina è già finito. La Serbia di Milenkovic e la Repubblica Ceca di Barak sono state eliminate dalla competizione, essendo arrivate ultime nei rispettivi gironi. Due punti per la Serbia, appena uno per la Repubblica Ceca. A livello personale però il torneo di Milenkovic non è stato così negativo. Il difensore viola ha giocato tutte le partite da titolare, non è mai stato sostituito.

Nella prima partita, in particolare, ha bloccato Harry Kane. La Serbia ha subito soltanto 2 gol in 3 partite, segnandone però appena uno. Ulteriore prova che l'Europeo del classe 1997 non è stato così negativo. Peraltro in una difesa a 3, proprio come sarà quella della Fiorentina di Palladino in partenza. Discorso molto diverso per Barak, reduce da un pessimo torneo. Nelle prime due partite, contro Portogallo e Georgia, è entrato a 10 minuti dalla fine.

Ieri, contro la Turchia, nella partita decisiva, era titolare. Ammonito all'11°, espulso al 20°, lasciando dunque i suoi in inferiorità numerica per 70 minuti. Alla luce di queste eliminazioni, Milenkovic e Barak da oggi sono in vacanza, Mister Palladino li avrà a disposizione al Viola Park tra circa 3 settimane.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies