Erano all'Ufficio immigrazione per sbrigare alcune pratiche

Ricercati si presentano all'ufficio immigrazione, due cittadini stranieri catturati e portati a Sollicciano. E' accaduto all'ufficio immigrazione della questura, a Firenze.
    
Si tratta di due nordafricani, 50 e 35 anni che dovevano scontare condanne definitive con accuse, a vario titolo, di violazione del diritto di autore e stupefacenti. I due, in momenti diversi nelle ultime dodici ore, secondo quanto emerso, si sono presentati all'Ufficio immigrazione per sbrigare alcune pratiche relative alla propria posizione sul territorio nazionale, ma ad attenderli hanno trovato gli agenti della squadra mobile. Nel corso dei controlli per il rilascio dei documenti, sono emersi i due ordini di carcerazione per i quali i nordafricani sono stati portati nel carcere di Sollicciano per scontare le pene.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies