Lo ha detto il leader dei Verdi Angelo Bonelli

 "In queste elezioni Europee nessuno parla di crisi climatica" e "questo governo" italiano "non sta affrontando la crisi climatica". Lo ha detto il leader dei Verdi Angelo Bonelli, a margine di un evento elettorale a Firenze.
    
Bonelli ha ricordato che in "Sicilia la desertificazione e la siccità stanno mettendo a rischio le produzioni agricole, con un aumento dei prezzi che si determineranno. Nel Nord le alluvioni stanno mettendo in ginocchio cose e mettendo in pericolo l'incolumità delle persone stesse".

    
Per Bonelli la "Toscana è una sorta di hotspot che dal punto di vista idrogeologico ne risente moltissimo. Abbiamo visto le alluvioni, i danni che hanno provocato. Sono necessari interventi: penso che una legge sul consumo di suolo, vera, tutta una serie di iniziative che non condividiamo del presidente Giani, come ad esempio pensare che le politiche basate sul gas ovvero il rigassificatore a Piombino, siano la soluzione, è sbagliato". 

Sulle Comunali a Firenze "vogliamo portare una cosa molto chiara. Firenze non si può trasformare in un museo al servizio di un turismo sfrenato che porta ad un sfruttamento sfrenato dei beni monumentali e culturali. Deve essere una città in cui i beni monumentali e culturali siano vissuti nel massimo rispetto e in cui gli investimenti su mobilità e consumo di suolo possano essere al centro della prossima iniziativa della giunta di Firenze".
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies