“Stasera alle 20 vorrei ritrovarmi con tutti i fiorentini per un abbraccio collettivo in Signoria”

"Stasera alle 20 vorrei ritrovarmi con tutti i fiorentini per un abbraccio collettivo in Signoria", dove ha sede Palazzo Vecchio, "con tutta questa meravigliosa comunità. Domani ci si riposa un po' per poi partire per costruire una Firenze sempre più bella e a misura di cittadino". Lo ha detto la candidata sindaca del centrosinistra a Firenze Sara Funaro, avanti con il 60% delle preferenze nel ballottaggio contro Eike Schmidt del centrodestra, mentre mancano ancora poche sezioni da scrutinare. Potrete leggere le dichiarazioni di Sara Funaro qui su Firenzedintorni. 
    
"Il centrosinistra e il Pd ha dato prova straordinaria già alle Europee, il risultato del partito è stato molto importante, sicuramente la partita di
Firenze era estremamente importante, lo sapevamo tutti - ha aggiunto -. L'ho sempre detto: Firenze ha un'anima, una identità e una storia. Questa storia oggi non è stata tradita. Grazie a tutti quelli che si sono espressi al ballottaggio. La prima sindaca donna è un fatto sicuramente storico, è la prima volta nella nostra città. Io posso portare quella che è la mia visione, le mie competenze, le mie sensibilità per costruire una Firenze che sia una Firenze che risponde realmente alle esigenze di ogni cittadino. Penso che una sindaca donna possa portare quel lato di femminilità che serve a una città come Firenze".
    
Al comitato di Funaro si odono cori per Funaro ma anche altri riferiti al museo di Capodimonte, e dunque al candidato di centrodestra Eike Schmidt che è direttore, in aspettativa, del museo napoletano.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies