La proposta della capogruppo pentastellata in Consiglio regionale

Una mozione per l'introduzione del 'bilancio civico' in Regione e in tutti i Comuni della Toscana, con l'obiettivo di "aumentare la trasparenza e la partecipazione dei cittadini nella gestione economico-finanziaria delle istituzioni". E' quanto ha presentato in Consiglio regionale la capogruppo del M5s in Toscana, Irene Galletti.

La mozione, si spiega in una nota, richiama il decreto legislativo del 14 marzo 2013 che obbliga le amministrazioni pubbliche a pubblicare i bilanci in modo chiaro e accessibile. Il progetto, precisa ancora il M5s, è stato promosso per la prima volta a livello istituzionale in Toscana dal Comune di Cascina (Pisa).

Claudio Loconsole, assessore a trasparenza e semplificazione amministrativa a Cascina, spiega che "questo innovativo progetto, nato da un'idea dell'Associazione Redde Rationem, mira a promuovere la trasparenza nella pubblica amministrazione e a favorire la partecipazione dei cittadini alla vita della comunità.
L'obiettivo è rendere il bilancio comunale più accessibile e comprensibile anche per chi non ha competenze finanziarie specifiche, permettendo di confrontare le entrate e le spese effettive con quelle preventivate. Il Comune di Cascina ha già applicato con successo il 'bilancio civico', semplificando i bilanci del 2021 e 2022 e rendendoli facilmente consultabili online".

Galletti spiega che la mozione presentata in Consiglio regionale "propone di estendere questa buona pratica non solo a tutti i comuni della Regione Toscana, ma anche alla Giunta regionale, che dovrebbe essere il capofila di questo ambizioso e innovativo progetto, rispettando i limiti e i controlli imposti dalla normativa sulla privacy e sulla sicurezza dei dati".
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies