C'è una particolare attesa per capire chi vestirà la maglia viola nella prossima stagione, che tra circa un mese prenderà il via al Viola Park

La stagione della Fiorentina è appena finita da una settimana ma è come se fosse già passato molto tempo. Perché in pochi giorni la società viola ha chiuso il ciclo Vincenzo Italiano (quello delle tre finali, purtroppo perse, delle sei semifinali e altro) e fatto partire quello di Raffaele Palladino. Allenatore giovane che ha fatto bene nel primo anno col Monza, un po’ meno nell’ultima stagione.

Di sicuro se Commisso, Ferrari e Pradè hanno deciso di affidare la guida della loro Fiorentina a Palladino è perché hanno visto in lui qualcosa per continuare a crescere. D’altra parte, il Ds Daniele Pradè ha spesso ricordato, e sottolineato anche nell'ultima conferenza stampa, che la parola d’ordine per la prossima stagione sarà ‘Ambizione’.

In tutto questo c’è l’attesa, la curiosità, la voglia dei tifosi viola di capire come sarà la nuova Fiorentina. C’è chi avrebbe voluto vedere Maurizio Sarri sulla panchina viola, nonostante ci sono delle ricostruzioni sulla vicenda che sono particolari e singolari, c’è chi si aspetta giocatori di livello, di qualità, per vedere una Fiorentina ancora più competitiva.

I nomi accostati fino a oggi alla Fiorentina come Retegui, Djuric, Pinamonti, Arnautovic (solo per fare alcuni nomi) per dare un nuovo volto al centravanti viola non sembrano scaldare i cuori dei tifosi. cosa diversa quando fai il nome di Mauro Icardi, ma è solo un esempio. Stessa cosa capita anche per la difesa e il centrocampo. Di sicuro, rispetto agli ultimi quattro anni, da ora in poi i tifosi non vorranno più ascoltare solo parole o promesse, perché prima di tutto e tutti metteranno davanti due cose: fatti concreti e risultati sportivi.

Questo è il calciomercato, fatto di sogni (a volte irrealizzabili) e possibilità. Certo è, comunque, che per dare qualsiasi giudizio su come sarà la nuova Fiorentina bisognerà aspettare l’annuncio dei nuovi acquisti. Che non dovrebbero tardare di molto, visto che tra circa un mese inizierà la nuova stagione col ritiro al Viola Park.

Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies