Nicola Danti ha lasciato la guida toscana di Italia Viva dopo aver ricoperto il ruolo di coordinatore regionale

Nicola Danti ha lasciato la guida toscana di Italia Viva dopo aver ricoperto il ruolo di coordinatore regionale sin dalla fondazione del partito nel 2019. Sarà probabilmente sostituito dall’ex deputato Edoardo Fanucci. Danti, deluso dagli eventi che hanno portato Renzi a candidarsi per le elezioni europee, aveva già deciso di ritirare la propria candidatura, ma ha affermato che avrebbe comunque lasciato la guida del partito. Danti rimarrà comunque a disposizione di Italia Viva per future candidature.

Italia Viva sta attraversando un momento difficile, con risultati elettorali deludenti, come il mancato superamento del 7,5% alle comunali di Firenze. Nei dieci capoluoghi toscani, il partito non ha rappresentanti nei governi locali, tranne a Massa dove un'assessora fa parte del governo di centrodestra. Il partito sta valutando se allearsi con schieramenti diversi a seconda delle circostanze, ma intende rimanere nel centrosinistra accanto a Eugenio Giani in vista delle elezioni regionali. Tuttavia, le alleanze potrebbero cambiare, considerando l'avvicinamento del PD al M5S e ad altre realtà di sinistra, creando una situazione incerta per il futuro della coalizione.
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies