“Vergognoso silenzio di Giani e Funaro”, dichiara Stella

"Proprio mentre il governo stringe i tempi per l'inizio dei lavori a fine 2024, la sinistra toscana prosegue e intensifica la sua battaglia contro l'ammodernamento e lo sviluppo dell'aeroporto di Firenze. Sinistra Italiana, assieme ai sindaci di Sesto Fiorentino e Campi Bisenzio Lorenzo Falchi e Andrea Tagliaferri, confermano il proprio netto no all'ampliamento di Peretola con una serie di osservazioni al nuovo masterplan firmato da Enac e controfirmato da Toscana Aeroporti. Idem i Comuni di Campi Bisenzio e Prato, anch'essi governati da coalizioni di sinistra. Colpisce il vergognoso silenzio del governatore Eugenio Giani e del neo sindaco diFirenze, Sara Funaro". Lo dichiara il capogruppo di Forza Italia in Consiglio regionale della Toscana, Marco Stella.
    
"Con l'alleanza che si prospetta sempre più stretta, in vista delle regionali 2025, tra Pd, Sinistra e M5s - aggiunge in una nota - possiamo dire che il Partito democratico ha definitivamente gettato la maschera e ha messo una pietra tombale sul rilancio di Peretola. Del resto già da due anni le posizioni del Pd erano chiaramente contro lo sviluppo dell'Amerigo Vespucci, basti ricordare la mozione del M5s a Palazzo Vecchio, votata dal Pd, che impegnava l'allora sindaco Nardella a cercare alternative all'allungamento della pista".

Per Stella, "non capiscono che un sistema aeroportuale funzionante significa sviluppare il nostro territorio, e garantire l'arrivo di turisti e businessmen che altrimenti opteranno per scali di altre regioni vicine, in primis Bologna".
Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies