"La sfido a trovarli nel centro cittadino"

"Il problema non sono i fondi economici, in questo caso, ma è un semplice calcolo di biologia. Se veramente una candidata volesse piantare 50.000 alberi nuovi - anche se in un'intervista ha detto alberi arbusti e gli arbusti sono completamente irrilevanti per il clima in una città come Firenze - ma piantare 50.000 alberi in maniera che potranno sopravvivere, perché altrimenti non contano, ci vogliono 75 ettari e non al di fuori di Firenze, ma nel centro di Firenze". Lo ha detto Eike Schmidt, candidato sindaco per il centrodestra, a margine di una passeggiata in zona San Frediano a Firenze, commentando le dichiarazioni della candidata del centrosinistra Sara Funaro

"Ora sfido la candidata a trovarmi 75 ettari qui nel centro di Firenze - ha aggiunto Schmidt - dovrebbe bombardare interi quartieri per trovare 75 ettari dove piantare questi alberi. Questa è semplicemente una boutade elettorale con nessuna possibilità di realizzazione concreta".

Sulla questione degli alberi interviene poi Massimo Sabatini, candidato al consiglio comunale nella lista civica Eike Schmidt sindaco, in risposta a quanto dichiarato dall'assessore Andrea Giorgio in replica al candidato del centrodestra.

"Nella smania di apparire pur non essendo candidato, l'assessore uscente Andrea Giorgio continua a parlare di cose che finge di ignorare, o peggio, che non capisce. Ennesimo riassunto a prova di analfabeti funzionali: le due gru di cui parla a vanvera sono state 'piantate' nel 2006 e nel 2007, ben prima dell'arrivo di Eike Schmidt alla direzione degli Uffizi; la competenza per la gestione e quindi ordinarne la rimozione era ed è della Soprintendenza e non alla direzione degli Uffizi, come facilmente si può desumere anche da un precedente risalente agli anni '90. Per contro, da direttore degli Uffizi, Eike Schmidt è intervenuto per migliorare e valorizzare il verde all'interno di Boboli, tra l'altro piantando nuovi alberi", il commento di Sabatini.

Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies