Il deputato di IV: "Nordio mandi un'ispezione alla Dda di Firenze"

"Far ricorso ai propri poteri ispettivi per far luce come sia stato possibile che i contenuti, secretati, degli interrogatori sostenuti del generale Mario Mori davanti alla Dda di Firenze siano poi stati pubblicati da un quotidiano". Lo chiede Roberto Giachetti, deputato di Italia Viva, con un'interrogazione al ministro della Giustizia.

"Come riportato dalla stampa - riassume Giachetti in un comunicato stampa -, dopo essere stato assolto in Cassazione lo scorso 27 aprile rispetto alle accuse relative alla cosiddetta 'Trattativa Stato-mafia', 16 maggio il generale ex capo del Ros e Sisde Mario Mori è stato di nuovo indagato dai magistrati della Dda di Firenze per 'reati di strage, associazione mafiosa, associazione con finalità di terrorismo internazionale ed eversione dell'ordine democratico' e invitato a presentarsi in procura”.

Al termine dell'interrogatorio, prosegue Giachetti, "il procuratore ha secretato i contenuti e obbligato i presenti a non divulgarli. Nonostante questo, il 6 giugno sull'edizione fiorentina del quotidiano La Repubblica è stato pubblicato un articolo con ampi riferimenti all'interrogatorio del 5 giugno e a uno precedente che doveva restare coperto da segreto investigativo".

"Dunque - conclude l'esponente di Italia Viva -, due entrambi atti istruttori non divulgabili. L'episodio è molto grave e, purtroppo, non isolato". 

Condividi
La funzionalità è stata disattivata perché si avvale di cookies (Maggiori informazioni)

Attiva i cookies